ETICHETTE PER SACCHE DEL SANGUE? RITRAMA E’ SINONIMO DI SICUREZZA!

Il nuovo RI-337 WHITE AP970 WG62 di Ritrama offre la perfetta soluzione per l’etichettatura delle sacche del sangue: è conformabile, facile da stampare e resiste a condizioni ambientali difficili, oltre ad essere conforme alle regolamentazioni richieste.
22 giu 2014 | ROLL LABEL

Con milioni di persone che necessitano trasfusioni di sangue ogni anno, l’etichettatura delle sacche di sangue e di plasma deve essere più che affidabile nel rispondere alle severe richieste di identificazione e tracciabilità necessarie nelle banche del sangue, nelle strutture ospedaliere e nei laboratori. 

Il nuovo RI-337 WHITE AP970 WG62 di Ritrama offre la perfetta soluzione per l’etichettatura delle sacche del sangue: è conformabile, facile da stampare e resiste a condizioni ambientali difficili, oltre ad essere conforme alle regolamentazioni richieste.
 
L’alto livello di conformabilità di questa carta sintetica bianca opaca è adatto ad etichettare una superficie flessibile come quella di una sacca di sangue o plasma, e grazie all’eccellente resistenza ai plastificanti del nostro adesivo AP970, l’etichetta aderisce con sicurezza alla superficie di applicazione.

Un assoluto “must” per un’etichetta di questo tipo è la necessità che sia chiaramente leggibile. Identificare il gruppo sanguigno, i codici a barre e le date di scadenza sono informazioni essenziali per evitare serie complicanze per i pazienti: Ritrama offre un frontale in carta sintetica stampabile con i metodi tradizionali (come ad esempio, tipografia UV, offset UV, flexo UV, rotocalco e stampa a caldo) e ulteriormente corredabile da informazioni variabili, come i dati del paziente o i dettagli della trasfusione, con una successiva stampa a trasferimento termico.
 
Inoltre le etichette applicate sulle sacche del sangue e plasma devono resistere a processi di test e stoccaggio in condizioni ambientali difficili e perdurare per l’intera vita utile della sacca. Centrifugazione, congelamento criogenico, refrigerazione, manipolazioni varie ed esposizioni a diverse temperature sono solo alcuni esempi delle performance richieste a questa tipologia di etichette.

Il RI-337 WHITE AP970 WG62 è conforme a tutte le regolamentazioni per questo tipo di etichettatura. Infatti è approvato da ISEGA secondo la DIN EN ISO 3826-1 per “Plastic Collapsible Containers for Human Blood and Blood Components”, certificante che i componenti dell’adesivo AP970 non migrano attraverso la plastica all’interno della sacca, rendendo quindi questo materiale autoadesivo una soluzione di etichettatura sicura e adeguata.
Condividi
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoOk